Servizi nati dall’ attenta programmazione del lavoro, dal confronto dei risultati ottenuti, dallo spirito di condivisione.

Servizi fortemente radicati nel territorio in cui si realizzano e che contribuiscono al benessere della collettività che vi abita.

Servizi nati dai bisogni diretti dei cittadini, progetti che la cooperativa porta avanti in tutti i settori di interesse.

0% di donne in più dal 2014
0% di posti di lavoro in più rispetto al 2014
0% lavoratori svantaggiati

IL LAVORO CHE CREIAMO OGNI GIORNO

In seguito alle recenti fusioni ed all’attivazione di nuovi settori di attività, il numero dei dipendenti della cooperativa è cresciuto progressivamente negli ultimi anni. Sono sempre più numerose le opportunità di lavoro offerte.

Leggi tutto

CHI SIAMO

La cooperativa di solidarietà sociale L’Ovile da sempre si pone come obiettivo primario la proposta di percorsi riabilitativi a persone in stato di bisogno o disagio attraverso l’accoglienza e l’inserimento lavorativo.

Leggi tutto
pulizie

News

GABRIELE MARIANI NUOVO DIRETTORE

5 dicembre 2016
Dopo le recenti dimissioni di Marchi nominato assessore al bilancio, patrimonio e partecipate del Comune di Reggio prende il suo posto alla direzione della cooperativa il già vicedirettore Gabriele Mariani e, prima ancora, responsabile del servizio di Lavorazioni Industriali (Laboratori). Noi tutti soci e lavoratori ringraziamo Daniele per il suo prezioso contributo col quale L’Ovile ha senz’altro accelerato il suo cammino di sviluppo. E’ anche grazie a lui che oggi L’Ovile è un punto di riferimento per l’inserimento al lavoro nel territorio reggiano e garantisce il suo quotidiano impegno all’integrazione sociale di 140 persone appartenenti a categorie svantaggiate. Tra i diversi traguardi messi a punto da Marchi e Mariani spicca il progetto lavoro per i carcerati che dalla primavera scorsa sono impegnati nel laboratorio di falegnameria (oltre che nelle aree agricole esterne) attivato da L’Ovile nella struttura carceraria di via Settembrini grazie alla collaborazione con la direzione penitenziaria, l’amministrazione comunale e l’azienda Fratelli Veroni fu Angelo s.p.a di Correggio. A Gabriele auguriamo un buon lavoro fiduciosi che saprà condurci nelle numerose attività che sono in corso oggi e che si avvicenderanno nel prossimo futuro.

UN ANNO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

5 dicembre 2016
Il 2106 è stato un anno record per Ecosapiens, il marchio col quale L’Ovile promuove l’educazione alla sostenibilità, stili di vita corretti, il consumo consapevole delle risorse, la sostenibilità ambientale e la responsabilità sociale. Gli educatori ambientali di Ecosapiens sono entrati in più di 1500 classi, incontrando e parlando a quasi 40.000 studenti ed insegnanti. Ecosapiens gestisce Centri di Educazione Ambientale, come il CEAS Cà Tassi delle Salse di Nirano (Mo), Il CEAS WWF dell’Emilia Centrale (Reggio e Modena) e collabora attivamente con altre strutture come il CEAS Multicentro del Comune di Reggio Emilia. Le proposte educative sono rivolte a scuole, gruppi, cittadini, persone con disabilità, realizzate all’aperto e in ambienti chiusi, in parchi e musei, scuole, piazze e stabilimenti produttivi. Continuano le collaborazioni con importanti aziende nell’ambito dell’educational marketing. Ecosapiens progetta e realizza attività di educazione rivolte alle scuole per conto Tetra Pak, Parmalat, Mukki, Coop, Sabar, Fruttagel, anche in Toscana, Lombardia e Veneto. Migliaia sono poi i visitatori dell’Ecoparco di Vezzano sul Crostolo, dove nel 2016 sono state organizzate più di 40 attività domenicali per bambini ed adulti. L’anno scolastico è in corso ed il 2017 continuerà all’insegna di un uomo nuovo, consapevole e responsabile, leggero ed attento, curioso e sostenibile: l’Ecosapiens.

GITA A ROMA

5 dicembre 2016
In occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia L’Ovile ha organizzato una gita per i propri soci, lavoratori e amici. L’occasione è stata doppiamente importante poiché ha avuto luogo nel weekend del Giubileo dei Carcerati. Tra i 35 partecipanti alla gita, partiti la mattina di sabato 5 novembre, c’erano infatti anche 3 ospiti e un educatore del gruppo-appartamento “Casa Don Dino Torreggiani”. Domenica 6 novembre la comitiva de L’Ovile si è recata alla Basilica di San Pietro dove, prima della Santa Messa, ha assistito alle testimonianze di alcuni detenuti. “Ci ha toccato particolarmente ascoltare le loro storie raccontate a migliaia di persone, sentire le loro fatiche nel tentativo di riconciliazione verso le persone a cui hanno fatto del male” sono le parole di uno degli ospiti del Don Dino. “Chi non ha rispettato la legge ha meritato la condanna – ha detto il Papa-. La privazione della libertà è la forma più pesante della pena che si sconta, perché tocca la persona nel suo nucleo più intimo. Eppure, la speranza non può venire meno” alludendo al valore della riabilitazione come strada alternativa alla pena detentiva.

NOVITA’ NEL SERVIZIO PROFUGHI

5 dicembre 2016
Scuola di italiano per stranieri L’Ovile ha dato il via alla sua attività di coordinamento dei 9 volontari della scuola di italiano a Massenzatico a seguito di un incarico giunto dal Comune di Reggio. L’esperienza del Centro di Lettura “La Paradisa” che già da tempo tiene corsi di italiano per stranieri, è ora ulteriormente valorizzata e sviluppata grazie al coordinamento di Daniela Beltrami, educatrice del servizio profughi della cooperativa. Fiocco rosa Il 25 Novembre è attivata Fanta, la prima “profuga” nata da una ospite dell’appartamento di San Giovanni. La mamma Nassri, di 29 anni, è giunta in Italia a settembre dalla Costa d’Avorio dove ha lasciato il marito. A Fanta facciamo gli auguri di una vita serena ricca di opportunità. Settore in crescita In questi ultimi mesi dell’anno stiamo incrementando le strutture che L’Ovile gestisce per accogliere i richiedenti asilo. Al 31 dicembre saranno infatti circa 150 i profughi assegnati alla nostra Cooperativa e 20 saranno le case /appartamenti dislocati nel territorio provinciale (7 comuni) per ospitarli. Uno di questi sarà appositamente allestito per donne sole per le quali sarà necessario approntare un programma personalizzato e mirato. La provenienza è varia, 13 sono le etnie degli stranieri accolti. Per essi L’Ovile svolge numerose attività educative: affiancamento alla richiesta dei documenti, alfabetizzazione, accompagnamento sanitario, inclusione e ricerca del lavoro. A gennaio invece procederemo all’acquisto di un immobile.

L’OVILE IN FIERA. ULTIMO APPUNTAMENTO

5 dicembre 2016
Il 18 dicembre, in occasione dei mercatini di Natale organizzati dal Comune di Reggio Emilia, saremo in Piazza Prampolini per tutta la giornata con il progetto “Semiliberi”, insieme a tutti i nostri prodotti. Veniteci a trovare ! Continuano invece fino alla fine dell’anno (e oltre) le presenze ai mercati contadini: Sabato mattina a Reggio, lunedì mattina a Castelnovo Monti e le domeniche mattina a Reggiolo.

CENA DI NATALE

5 dicembre 2016
Festeggiamo insieme il Natale! Tutti i soci e i lavoratori de L’Ovile sono invitati alla serata di festa giovedì 15 dicembre alle 20.30 presso La Polveriera in Via Terrachini 18 a Reggio Emilia. E’ un momento importante di vita sociale della Cooperativa, un momento di conoscenza, festa e fraternità. La cena sarà preceduta dalla Santa Messa che si terrà nella chiesa S.Alberto in via Einstein 5. E’ previsto anche un menù privo di carne suina. Tutti i lavoratori e i soci della Cooperativa sono invitati a partecipare insieme alle loro famiglie. Per motivi organizzativi è necessario confermare la propria presenza entro e non oltre il 11 dicembre, alla segreteria allo 0522/271736 o segreteria@ovile.net oppure comunicandolo al proprio referente.