Servizi nati dall’ attenta programmazione del lavoro, dal confronto dei risultati ottenuti, dallo spirito di condivisione.

Servizi fortemente radicati nel territorio in cui si realizzano e che contribuiscono al benessere della collettività che vi abita.

Servizi nati dai bisogni diretti dei cittadini, progetti che la cooperativa porta avanti in tutti i settori di interesse.

0% di donne in più dal 2014
0% di posti di lavoro in più rispetto al 2014
0% lavoratori svantaggiati

IL LAVORO CHE CREIAMO OGNI GIORNO

In seguito alle recenti fusioni ed all’attivazione di nuovi settori di attività, il numero dei dipendenti della cooperativa è cresciuto progressivamente negli ultimi anni. Sono sempre più numerose le opportunità di lavoro offerte.

Leggi tutto

CHI SIAMO

La cooperativa di solidarietà sociale L’Ovile da sempre si pone come obiettivo primario la proposta di percorsi riabilitativi a persone in stato di bisogno o disagio attraverso l’accoglienza e l’inserimento lavorativo.

Leggi tutto
pulizie

News

BUON E FELICE 2017

11 gennaio 2017
Mentre un altro anno volge al termine, vogliamo ringraziare per tutti i segni della generosità divina nella nostra vita, nella nostra storia, e nella storia della nostra cooperativa, che si è manifestata in mille modi nella testimonianza di tanti volti e di tante vite che abbiamo incontrato in questo tempo… Ringraziamento che non vuole essere nostalgia sterile o vano ricordo del passato idealizzato, bensì memoria viva che aiuti a suscitare la creatività personale e cooperativa, perché sappiamo continuare ad accogliere, sviluppare e progettare insieme, anche durante tutto il 2017 che arriva e che sicuramente sarà ricco di problemi e di sfide, ma ci auguriamo vicendevolmente che sia anche ricco di tanti belli incontri, di buoni risultati e di tanta condivisione. A nome del consiglio d’amministrazione e della direzione auguri di un buon e felice 2017 Il presidente VALERIO MARAMOTTI

SPETTACOLO “TU DI CHE PIL SEI?”

11 gennaio 2017
Il Gruppo d’Iniziativa Territoriale di Reggio Emilia di Banca Etica e la cooperativa di solidarietà sociale L’Ovile ti invitano il 4 febbraio 2017 alle ore 17.30 presso La Polveriera in Via Terrachini 18 a Reggio Emilia a “TU DI CHE PIL SEI? – Anche gli economisti piangono”. Lo spettacolo di Maria Giulia Campioli parla di economia e racconta come negli ultimi 60 anni sia cambiato non solo il nostro modo di vivere ma anche il modo di pensare a noi stessi. Quali sono i nostri desideri? Se vincessimo all’enalotto come useremmo quei soldi? Le recenti crisi economiche e finanziarie, unite ai problemi ambientali e sociali stanno spingendo sempre più persone a rivedere i propri comportamenti e priorità. In tutto il mondo si fa largo quella che potremmo definire un’economia buona, un’economia solidale, un’economia della felicità. E tu…di che PIL sei? Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

ASTA PRO MADAGASCAR

11 gennaio 2017
Anche quest’anno negli uffici della Cooperativa si è svolta l’Asta di beneficenza, l’ormai abituale ricorrenza di fine anno con cui ognuno dona qualcosa da battere all’asta. La finalità è sempre quella di raccogliere fondi da donare al progetto in Madagascar di cui L’Ovile si è fatto sostenitore da 3 tre anni. Pandori, salami e quant’altro sono stati accaparrati dal miglior offerente garantendo una raccolta di ben 760 euro.

NASCONO LIBRI D’ARTISTA

11 gennaio 2017
Nel mese di novembre l’Ecocreativo si è visto impegnato su un nuovo progetto sul tema del “Libro d’artista”. Grazie ad Elisa Pellacani, artista reggiana di fama internazionale, si è cominciato a ragionare in un modo creativo sull’oggetto libro. Il processo artistico del fare l’libri d’artista”, coinvolge diversi linguaggi espressivi. Oltre all’aspetto grafico-editoriale (disegni, parole, impaginazione, rilegatura eccetera) si ragiona sul libro a 360°, visto come vera e propria forma di narrazione poetica e sensibile. Il progetto, che continuerà anche nell’anno 2017, è già cominciato con l’ideazione e la creazione di alcuni prototipi. L’obiettivo è quello di dare vita a “libri d’artista”, pezzi unici sui temi più diversi. Il sogno ad occhi aperti di Gabriel, il bosco di gnomi di Stefania, la New York di Elena sono solo alcune delle suggestioni che si trovano nei prototipi dei ragazzi che nei prossimi mesi avranno così la possibilità di sperimentarsi in una sorta di progettazione editoriale artistica. Alla conclusione del progetto alcuni di questi libri potranno uscire dall’atelier attraverso una piccola edizione a tiratura limitata curata di Elisa Pellacani che, insieme ai libri di artisti provenienti da tutto il mondo, proporrà anche quelli dell’Ecocreativo, nei due festival da lei organizzati sul tema. Il primo appuntamento è Barcellona in primavera, il secondo a Reggio Emilia nel prossimo autunno. Vi terremo aggiornati sulle mirabolanti evoluzioni di questi oggetti poetici alla portata/lettura di tutti. Elisa Pellacani è un’artista reggiana che da anni indaga il tema del libro oggetto attraverso la sua particolare sensibilità. Cura anche l’aspetto editoriale, comuinicativo, laboratoriale e pedagogico del libro, organizzando mostre, festival, edizioni e workshop sul tema.

L’OVILE INVESTE SULLA SICUREZZA

11 gennaio 2017
Tra i tanti investimenti fatti nel 2016 spicca quello per la formazione sulla sicurezza che ha coinvolto dipendenti, tirocinanti e personale somministrato. I numeri da mettere in evidenza sono infatti importanti: 3552 le ore/uomo che hanno coinvolto 597 persone. Si tratta di un aumento percentuale del 247% rispetto ai dati del 2015 nel quale sono state fatte 1436 ore/uomo che hanno coinvolto 248 persone. La formazione ha avuto come oggetto oltre alla formazione di base, la formazione specifica e l’aggiornamento sui temi della sicurezza: RLS, preposti, primo soccorso, antincendio, carrelli elevatori sono i principali temi. Ai dati indicati vanno aggiunte anche tutte le ore di formazione non obbligatorie su sicurezza, addestramento e uso attrezzature ed automezzi degli specifici servizi della cooperativa. Sicurezza e benessere dei lavoratori sono temi che stanno molto a cuore alla Cooperativa. Lo dimostra l’importante investimento economico e l’impegno organizzativo che ha richiesto non solo all’ufficio personale (e in particolare Daniela Mazzocchi che ha coordinato il tutto) ma anche ai responsabili e coordinatori dei servizi.

CONCLUSO IL PROGETTO AMATRICIANA

11 gennaio 2017
Si è recentemente conclusa la raccolta di offerte con cui L’Ovile si è impegnata a sostenere le vittime del sisma di agosto. Il progetto, che ci ha permesso di ricavare 3500 euro, ha richiesto un impegno diffuso da parte di molti servizi della cooperativa. I circa 700 vasetti acquistati (la cui spesa non è stata coperta dalle offerte) hanno impegnato il servizio socio occupazionale per l’etichettatura, la segreteria per la spedizione, i Laboratori e l’Economia Solidale per la diffusione in mercati e fiere, il CDA per la diffusione presso la rete. Un grazie ai molti GAS (Reggio, Milano, Lecco, Modena), le cooperative sociali, il Consorzio Oscar Romero e Confcoopertive che hanno dato il loro contributo al progetto oltre naturalmente ai soci e lavoratori de L’Ovile.