Servizi nati dall’ attenta programmazione del lavoro, dal confronto dei risultati ottenuti, dallo spirito di condivisione.

Servizi nati dai bisogni diretti dei cittadini, progetti che la cooperativa porta avanti in tutti i settori di interesse.

Servizi fortemente radicati nel territorio in cui si realizzano e che contribuiscono al benessere della collettività che vi abita.

0% di donne nel 2015
0% di posti di lavoro in più rispetto al 2014
0% lavoratori svantaggiati

IL LAVORO CHE CREIAMO OGNI GIORNO

In seguito alle recenti fusioni ed all’attivazione di nuovi settori di attività, il numero dei dipendenti della cooperativa è cresciuto progressivamente negli ultimi anni. Sono sempre più numerose le opportunità di lavoro offerte.

Leggi tutto

CHI SIAMO

La cooperativa di solidarietà sociale L’Ovile da sempre si pone come obiettivo primario la proposta di percorsi riabilitativi a persone in stato di bisogno o disagio attraverso l’accoglienza e l’inserimento lavorativo.

Leggi tutto

News

BUON NATALE E FELICE 2018

11 dicembre 2017
Natale sei tu, quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima. L’albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita. Sei anche luce di Natale quando illumini con la tua vita il cammino degli altri con la bontà, la pazienza, l’allegria e la generosità. Il cenone di Natale sei tu quando sazi di pane e di speranza il povero che ti sta di fianco. Sei anche i re magi quando dai il meglio che hai senza tenere conto a chi lo dai. Un buon Natale a tutti coloro che assomigliano al Natale. (Papa Francesco) A nome del Consiglio di Amministrazione e della Direzione Tanti auguri di Buon Natale

UN BICCHIERE DA VOI – K-LAB + ANTONIO MARRAS

11 dicembre 2017
Dopo la magia della serata milanese nello spazio NonostanteMarras siamo felici di presentare la nuova capsule di T-shirt DIVERSAMENTE MARRAS anche a Reggio Emilia, nella nostra Bottega presso La Polveriera, via Terrachini 18. Vi aspettiamo martedì 12 dicembre 2017 dalle 18.00 alle 20.00 per un bicchiere insieme e per mostrarvi la nuova collezione nata da una collaborazione davvero unica. “La collaborazione fra Antonio Marras e K-lab inizia al Salone del Mobile 2016. Con un abbraccio. – a raccontarlo è Annalisa di K-Lab – Non ci è voluto molto per riconoscersi e decidere di fare cose assieme. È bastato decidere che aveva senso. Dopo alcuni mesi Antonio era a Reggio Emilia e, con Deanna Veroni (amica comune ,pioniera della storia della maglieria in Emilia e ora attiva sostenitrice di progetti socialmente utili) è entrato per la prima volta in Polveriera – sede e “bottega” di K-lab . Ed è stata subito emozione, magia, senso, commozione. Si è iniziato a pensare come immaginare un progetto ed una collaborazione concreta. Il sogno è realizzato: una linea di t-shirt molto speciali, dove la grafica è un disegno dei ragazzi con disabilità del centro Eco Creativo a cui sono applicati tessuti della collezione Antonio Marras, cuciti a mano nel laboratorio CucirePerRicucire da ragazze in uscita dal mondo dello sfruttamento e della violenza. Ogni capo è un pezzo unico, prezioso, imperfetto e diverso, come le storie delle persone che lo realizzano. “Quando ho incontrato Annalisa, quasi per caso, – racconta Antonio – lei mi ha raccontato di un mondo parallelo di fragilità, bellezza e creatività e ho sentito che io ne ero un cittadino onorario, di quel mondo, a tutti gli effetti. Ho realizzato che quello era il mio vero mondo. È andato da sé la volontà di ospitarli a casa mia a presentare il risultato del loro lavoro quotidiano. Un lavoro artigianale fatto con le mani, con il cuore, il vero lavoro al quale mi sento vicino. Disegni, pupazzi, album, quaderni, vasi, cornici, portapastelli e molto altro. Ho detto: Portate tutto da noi. Realizziamo insieme una T.shirt con i disegni dei ragazzi e cuciti i pezzetti di tanti miei tessuti scartati .Festeggiamo insieme il Natale, facciamo una grande festa tutti insieme, prendiamo il tè nella tavola di Alice e festeggiamo il non compleanno di tutti.” Ma di tutti, tutti proprio tutti perché ognuno di noi ha diritto ad essere festeggiato tutti i giorni. Antonio Marras e K-LAB: un abbraccio tra bellezza e fragilità. www.k-labdesign.it www.antoniomarras.com

FAMILY AUDIT: CERTIFICATO EXECUTIVE

11 dicembre 2017
Il 28 e 29 novembre L’Ovile ha partecipato al sesta edizione del Festival della Famiglia a Trento. Il 28 si è tenuta la cerimonia ufficiale per l’assegnazione del Certificato Executive Family Audit. L’evento, ad opera della Provincia autonoma di Trento tramite l’Agenzia della Famiglia si è svolto con la presenza del Dipartimento per le politiche della Famiglia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con la cerimonia sono stati consegnati oltre un centinaio di certificati suddivisi in Certificati di Base (inizio del percorso) e Certificati Executive e ha coinvolto sia Organizzazioni che hanno aderito al primo (come L’Ovile) e secondo bando della sperimentazione nazionale sia organizzazioni che hanno intrapreso autonomamente il percorso di certificazione. Il 29 novembre ha preso vita il Matching-day, un’esperienza nuova che ha come obiettivo principale quello di favorire il contatto tra le Organizzazioni certificate Family Audit per fare “rete”. L’Ovile è stato invitato a presidiare alla giornata in qualità di azienda già in fase avanzata di certificazione e ha condiviso la propria esperienza con altre che hanno da poco intrapreso l’iter con lo scopo di agevolare uno scambio reciproco su azioni significative estrapolate dai Piani aziendali che pongono attenzione alla conciliazione vita-lavoro. Il Matching è una forma di Share Economy, un’esperienza di contaminazione tra organizzazioni che permette di creare RETI di connessione concreta tra responsabili. Il valore del Matching sta nell’assaporare la condivisione in modo diretto con il coinvolgimento di risorse umane e professionali disposte a offrire supporto agli altri. Per i partecipanti è stata un’occasione per uno scambio di conoscenze e materiali. www.festivaldellafamiglia.eu

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO: INIZIA UN NUOVO ANNO

11 dicembre 2017
Sono Giada Riillo, Chiara Delbue, Sara Grasselli, Chiara Carbognani, Riccardo Manzini, Ghita Fares e John Akhigbe i ragazzi del Servizio Civile Volontario Nazionale e Regionale che hanno recentemente iniziato il progetto presso L’Ovile. Come sempre, per conoscerli meglio, abbiamo fatto loro una semplice intervista. Perché hai scelto di fare il SCV? Quali sono le preoccupazioni per questo anno che ti aspetta? Quali le aspettative? Come ti vedi fra 5 anni? Giada ha scelto il SCV, lasciando il percorso di studi che stava facendo, perché fortemente motivata e attratta dal sociale. Teme che l’anno intrapreso non porti ai frutti che si immagina ma confida nel fatto che imparerà tante cose nuove. Per il futuro ancora non ha un’idea, 5 anni fa non avrebbe mai immaginato di essere qui oggi e il domani è ancora dubbioso. Chiara D. ha scelto il SCV perché senza occupazione e vista la passata esperienza in una struttura residenziale psichiatrica le è sembrata una buona opportunità. Teme soprattutto i rapporti con i colleghi più che con gli utenti. Sara spera che il sociale le possa dare valore e ricchezza personale, cose che negli altri lavori non ha trovato. Vorrebbe instaurare buoni rapporti con i colleghi e trovare la giusta comunicazione con gli utenti, per creare legami affettivi giusti ed equilibrati. Vede il SCV come esperienza lavorativa e occasione di crescita personale quindi sicuramente utile. La sua ambizione è riuscire a conciliare le sue passioni artistiche con l’interesse per il sociale. Chiara C. ha interesse per l’ambito educativo e vorrebbe lavorare nel settore richiedenti asilo. Nel percorso intrapreso teme di non riuscire a integrarsi con i colleghi ed è preoccupata per l’elevato impegno temporale (12 mesi) e per gli aspetti economici. Spera di imparare un metodo di approccio professionale e comprendere come funziona il sistema. Riccardo è stato attratto dalla varietà dei settori inseriti nel progetto della Cooperativa ed è soddisfatto della sua assegnazione che trova coerente con il suo percorso di studi (educatore) e con il suo interesse per l’educazione rivolta agli adulti. Non sa bene cosa lo aspetta, soprattutto il relazionarsi con utenti psichiatrici o autori di reato è la sua preoccupazione ma è pronto a mettersi in gioco entrando nei diversi contesti e affrontando le nuove esperienze con la voglia di crescere. Ghita ha studiato scienze dell’educazione e vuole mettersi alla prova anche nel tentativo di ridurre stereotipi e pregiudizi. Temeva il rapporto coi richiedenti asilo ma l’aiuto e supporto dei colleghi hanno ridotto le preoccupazioni. Spera di favorire l’integrazione degli ospiti. Dopo il servizio civile vuole viaggiare per conoscere culture nuove, altre lingue e trovare poi occupazione in ambito sociale. John fa parte del progetto regionale del SCV e ha scelto di partecipare  perché stimolato dalle esperienze positive della sorella e degli amici. Teme le difficoltà ma è pronto ad affrontarle per farne tesoro sia dal punto di vista personale che professionale anche se nel suo futuro c’è una laurea in economia. In bocca al lupo ragazzi!

NUOVA CONVENZIONE CON GENERALI

11 dicembre 2017
L’Ovile ha stipulato una nuova convenzione con l’Agenzia Generali Italia 109 di Reggio Emilia. In particolare viene riconosciuti a tutti i lavoratori e soci della cooperativa e loro familiari uno sconto sulla stipula di polizze nel ramo danni Generali Sei in Sicurezza sconto del 20% e Generali Sei in Salute – alta protezione sconto del 20%. Mentre per polizze che non prevedano la garanzia IT per il personale dipendente Generali Sei a Casa sconto del 30%. La convenzione è consultabile nel raccoglitore in reception e nell’apposita cartella del server.

IL FUTURO E’ ORA

14 novembre 2017
Sabato 18 Novembre alle 9,30 di in Polveriera in via Terrachini, 18 a Reggio Emilia siete tutti invitati a una mattinata ricca di eventi: Si inizia con l’assemblea delle assemblee del Consorzio Oscar Romero durante la quale avverrà la presentazione del Bilancio Sociale 2016. Di seguito siamo tutti invitati a “Il futuro è ora”, un dialogo a più voci su Comunità, Cooperazione, Innovazione che vede la partecipazione di Claudia Fiaschi, Giovanni Teneggi e Flaviano Zandonai. Alle 12 l’inaugurazione della Polveriera con Graziano Del Rio chiuderà la mattina. www.consorzioromero.org/ lapolveriera.net/