EDUCATE, SECONDO APPUNTAMENTO IN ROMANIA

By L'Ovile 1 mese ago
Home  /  News  /  EDUCATE, SECONDO APPUNTAMENTO IN ROMANIA
romania-w

Dal 19 al 23 giugno 2017 una delegazione de L’Ovile ha partecipato al secondo appuntamento di formazione previsto nell’ambito del progetto europeo “Educate. Educators for Inclusive and Effective Reintegration of Inmate”, di cui la cooperativa è capofila. La formazione, organizzata dal Penitenziario di Bistrita (Romania), ha consentito ai partecipanti di approfondire il tema della rete per il reinserimento sociale dei detenuti, coinvolgendo lo staff del carcere e stakeholder importanti sul territorio.

Psicologi, educatori ed agenti hanno presentato la Strategia Nazionale per il Reinserimento Sociale dei Detenuti e, attraverso una visita alla struttura penitenziaria, hanno illustrato le diverse attività in essere all’interno del carcere. Diverse, poi, le esperienze locali presentate nel corso della settimana: una visita al Centro per il Reinserimento Sociale ONISIM, che offre accoglienza e opportunità lavorative a ex-detenuti, ha permesso di conoscere il percorso di diversi detenuti una volta usciti dal carcere; la prof.ssa Camelia TOMA, dell’associazione teatrale Anonimous, ha introdotto lo spettacolo teatrale di un gruppo di detenuti, tenutosi presso la Sinagoga, di fronte ad un pubblico numeroso ed emozionato; la prof.ssa Sorina POLEDNA, dell’Università Babeș-Bolyai di Cluj – Napoca ha analizzato, dal punto di vista teorico, diversi modelli di intervento per il reinserimento del detenuto, valutando gli impatti sul fronte della riduzione della recidiva.

Una visita al Museo delle Vittime del Comunismo e della Resistenza e alla Fondazione Inocenti hanno offerto ai partecipanti elementi sul contesto sociale e culturale rumeno in cui oggi si strutturano percorsi di reinserimento sociale dei detenuti, con particolare attenzione alla popolazione Rom, fortemente presente in Romania. Una sessione in gruppi di lavoro ha consentito di sistematizzare alcune riflessioni emerse nel corso della settimana in merito a network sostenibili tra prigione e comunità.

Il progetto “Educate”, finanziato dal programma Erasmus +, ha l’obiettivo di favorire lo scambio di buone pratiche tra le 5 organizzazioni coinvolte, provenienti da Italia, Romania, Spagna, Grecia e Portogallo.

La terza ed ultima sessione formativa è prevista per ottobre 2017 in Spagna.

visita il sito: www.educateproject.eu

pagina facebook: Educate – Educators for Inclusive and Effective Reintegration of Inmate

Category:
  News
this post was shared 0 times
 000