News

BUON NATALE E FELICE 2018

11 dicembre 2017
Natale sei tu, quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima. L’albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita. Sei anche luce di Natale quando illumini con la tua vita il cammino degli altri con la bontà, la pazienza, l’allegria e la generosità. Il cenone di Natale sei tu quando sazi di pane e di speranza il povero che ti sta di fianco. Sei anche i re magi quando dai il meglio che hai senza tenere conto a chi lo dai. Un buon Natale a tutti coloro che assomigliano al Natale. (Papa Francesco) A nome del Consiglio di Amministrazione e della Direzione Tanti auguri di Buon Natale

UN BICCHIERE DA VOI – K-LAB + ANTONIO MARRAS

11 dicembre 2017
Dopo la magia della serata milanese nello spazio NonostanteMarras siamo felici di presentare la nuova capsule di T-shirt DIVERSAMENTE MARRAS anche a Reggio Emilia, nella nostra Bottega presso La Polveriera, via Terrachini 18. Vi aspettiamo martedì 12 dicembre 2017 dalle 18.00 alle 20.00 per un bicchiere insieme e per mostrarvi la nuova collezione nata da una collaborazione davvero unica. “La collaborazione fra Antonio Marras e K-lab inizia al Salone del Mobile 2016. Con un abbraccio. – a raccontarlo è Annalisa di K-Lab – Non ci è voluto molto per riconoscersi e decidere di fare cose assieme. È bastato decidere che aveva senso. Dopo alcuni mesi Antonio era a Reggio Emilia e, con Deanna Veroni (amica comune ,pioniera della storia della maglieria in Emilia e ora attiva sostenitrice di progetti socialmente utili) è entrato per la prima volta in Polveriera – sede e “bottega” di K-lab . Ed è stata subito emozione, magia, senso, commozione. Si è iniziato a pensare come immaginare un progetto ed una collaborazione concreta. Il sogno è realizzato: una linea di t-shirt molto speciali, dove la grafica è un disegno dei ragazzi con disabilità del centro Eco Creativo a cui sono applicati tessuti della collezione Antonio Marras, cuciti a mano nel laboratorio CucirePerRicucire da ragazze in uscita dal mondo dello sfruttamento e della violenza. Ogni capo è un pezzo unico, prezioso, imperfetto e diverso, come le storie delle persone che lo realizzano. “Quando ho incontrato Annalisa, quasi per caso, – racconta Antonio – lei mi ha raccontato di un mondo parallelo di fragilità, bellezza e creatività e ho sentito che io ne ero un cittadino onorario, di quel mondo, a tutti gli effetti. Ho realizzato che quello era il mio vero mondo. È andato da sé la volontà di ospitarli a casa mia a presentare il risultato del loro lavoro quotidiano. Un lavoro artigianale fatto con le mani, con il cuore, il vero lavoro al quale mi sento vicino. Disegni, pupazzi, album, quaderni, vasi, cornici, portapastelli e molto altro. Ho detto: Portate tutto da noi. Realizziamo insieme una T.shirt con i disegni dei ragazzi e cuciti i pezzetti di tanti miei tessuti scartati .Festeggiamo insieme il Natale, facciamo una grande festa tutti insieme, prendiamo il tè nella tavola di Alice e festeggiamo il non compleanno di tutti.” Ma di tutti, tutti proprio tutti perché ognuno di noi ha diritto ad essere festeggiato tutti i giorni. Antonio Marras e K-LAB: un abbraccio tra bellezza e fragilità. www.k-labdesign.it www.antoniomarras.com

FAMILY AUDIT: CERTIFICATO EXECUTIVE

11 dicembre 2017
Il 28 e 29 novembre L’Ovile ha partecipato al sesta edizione del Festival della Famiglia a Trento. Il 28 si è tenuta la cerimonia ufficiale per l’assegnazione del Certificato Executive Family Audit. L’evento, ad opera della Provincia autonoma di Trento tramite l’Agenzia della Famiglia si è svolto con la presenza del Dipartimento per le politiche della Famiglia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con la cerimonia sono stati consegnati oltre un centinaio di certificati suddivisi in Certificati di Base (inizio del percorso) e Certificati Executive e ha coinvolto sia Organizzazioni che hanno aderito al primo (come L’Ovile) e secondo bando della sperimentazione nazionale sia organizzazioni che hanno intrapreso autonomamente il percorso di certificazione. Il 29 novembre ha preso vita il Matching-day, un’esperienza nuova che ha come obiettivo principale quello di favorire il contatto tra le Organizzazioni certificate Family Audit per fare “rete”. L’Ovile è stato invitato a presidiare alla giornata in qualità di azienda già in fase avanzata di certificazione e ha condiviso la propria esperienza con altre che hanno da poco intrapreso l’iter con lo scopo di agevolare uno scambio reciproco su azioni significative estrapolate dai Piani aziendali che pongono attenzione alla conciliazione vita-lavoro. Il Matching è una forma di Share Economy, un’esperienza di contaminazione tra organizzazioni che permette di creare RETI di connessione concreta tra responsabili. Il valore del Matching sta nell’assaporare la condivisione in modo diretto con il coinvolgimento di risorse umane e professionali disposte a offrire supporto agli altri. Per i partecipanti è stata un’occasione per uno scambio di conoscenze e materiali. www.festivaldellafamiglia.eu

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO: INIZIA UN NUOVO ANNO

11 dicembre 2017
Sono Giada Riillo, Chiara Delbue, Sara Grasselli, Chiara Carbognani, Riccardo Manzini, Ghita Fares e John Akhigbe i ragazzi del Servizio Civile Volontario Nazionale e Regionale che hanno recentemente iniziato il progetto presso L’Ovile. Come sempre, per conoscerli meglio, abbiamo fatto loro una semplice intervista. Perché hai scelto di fare il SCV? Quali sono le preoccupazioni per questo anno che ti aspetta? Quali le aspettative? Come ti vedi fra 5 anni? Giada ha scelto il SCV, lasciando il percorso di studi che stava facendo, perché fortemente motivata e attratta dal sociale. Teme che l’anno intrapreso non porti ai frutti che si immagina ma confida nel fatto che imparerà tante cose nuove. Per il futuro ancora non ha un’idea, 5 anni fa non avrebbe mai immaginato di essere qui oggi e il domani è ancora dubbioso. Chiara D. ha scelto il SCV perché senza occupazione e vista la passata esperienza in una struttura residenziale psichiatrica le è sembrata una buona opportunità. Teme soprattutto i rapporti con i colleghi più che con gli utenti. Sara spera che il sociale le possa dare valore e ricchezza personale, cose che negli altri lavori non ha trovato. Vorrebbe instaurare buoni rapporti con i colleghi e trovare la giusta comunicazione con gli utenti, per creare legami affettivi giusti ed equilibrati. Vede il SCV come esperienza lavorativa e occasione di crescita personale quindi sicuramente utile. La sua ambizione è riuscire a conciliare le sue passioni artistiche con l’interesse per il sociale. Chiara C. ha interesse per l’ambito educativo e vorrebbe lavorare nel settore richiedenti asilo. Nel percorso intrapreso teme di non riuscire a integrarsi con i colleghi ed è preoccupata per l’elevato impegno temporale (12 mesi) e per gli aspetti economici. Spera di imparare un metodo di approccio professionale e comprendere come funziona il sistema. Riccardo è stato attratto dalla varietà dei settori inseriti nel progetto della Cooperativa ed è soddisfatto della sua assegnazione che trova coerente con il suo percorso di studi (educatore) e con il suo interesse per l’educazione rivolta agli adulti. Non sa bene cosa lo aspetta, soprattutto il relazionarsi con utenti psichiatrici o autori di reato è la sua preoccupazione ma è pronto a mettersi in gioco entrando nei diversi contesti e affrontando le nuove esperienze con la voglia di crescere. Ghita ha studiato scienze dell’educazione e vuole mettersi alla prova anche nel tentativo di ridurre stereotipi e pregiudizi. Temeva il rapporto coi richiedenti asilo ma l’aiuto e supporto dei colleghi hanno ridotto le preoccupazioni. Spera di favorire l’integrazione degli ospiti. Dopo il servizio civile vuole viaggiare per conoscere culture nuove, altre lingue e trovare poi occupazione in ambito sociale. John fa parte del progetto regionale del SCV e ha scelto di partecipare  perché stimolato dalle esperienze positive della sorella e degli amici. Teme le difficoltà ma è pronto ad affrontarle per farne tesoro sia dal punto di vista personale che professionale anche se nel suo futuro c’è una laurea in economia. In bocca al lupo ragazzi!

NUOVA CONVENZIONE CON GENERALI

11 dicembre 2017
L’Ovile ha stipulato una nuova convenzione con l’Agenzia Generali Italia 109 di Reggio Emilia. In particolare viene riconosciuti a tutti i lavoratori e soci della cooperativa e loro familiari uno sconto sulla stipula di polizze nel ramo danni Generali Sei in Sicurezza sconto del 20% e Generali Sei in Salute – alta protezione sconto del 20%. Mentre per polizze che non prevedano la garanzia IT per il personale dipendente Generali Sei a Casa sconto del 30%. La convenzione è consultabile nel raccoglitore in reception e nell’apposita cartella del server.

IL FUTURO E’ ORA

14 novembre 2017
Sabato 18 Novembre alle 9,30 di in Polveriera in via Terrachini, 18 a Reggio Emilia siete tutti invitati a una mattinata ricca di eventi: Si inizia con l’assemblea delle assemblee del Consorzio Oscar Romero durante la quale avverrà la presentazione del Bilancio Sociale 2016. Di seguito siamo tutti invitati a “Il futuro è ora”, un dialogo a più voci su Comunità, Cooperazione, Innovazione che vede la partecipazione di Claudia Fiaschi, Giovanni Teneggi e Flaviano Zandonai. Alle 12 l’inaugurazione della Polveriera con Graziano Del Rio chiuderà la mattina. www.consorzioromero.org/ lapolveriera.net/

LABORATORIO ALIMENTARE IN CARCERE

14 novembre 2017
L’Ovile lancia un nuovo progetto in carcere. Alle attività già avviate (laboratorio di falegnamerie e coltivazione ortofrutticola) si aggiunge oggi anche il laboratorio alimentare. Il nuovo laboratorio dà lavoro a due detenuti e un operatore e produce conserva di pomodoro, salsa di zucca e porri, salsa di zucca e zenzero, marmellata di peperoncini. La dotazione del laboratorio è costituita da due piastre a induzione e un forno a vapore per la pastorizzazione dei vasetti che garantisce una produzione giornaliera di 200 pezzi. Per chi volesse acquista i prodotti confezionati a marchio Semiliberi può trovarli il lunedì mattina in carcere, il lunedì pomeriggio a sant’Anselmo, il mercoledì presso la sede della Cooperativa L’Ovile, il venerdì pomeriggio in polveriera e al sabato mattina piazza Fontanesi. A questi appuntamenti fissi si aggiungono il mercato di domenica 26 novembre e il mercatino di Natale in piazza Prampolini le prime 3 domeniche di dicembre. Veniteci a trovare e assaggiate le nostre preparazioni speciali!

MOSTRA FOTOGRAFICA (+) BARRIERE (-)

14 novembre 2017
Gli utenti del Centro Socio-Occupazionale Nessuno Escluso si sono impegnati in questi ultimi mesi dell’anno in un progetto col quale hanno esplorato il tema delle Barriere. Il lavoro si è focalizzato sulle barriere fisiche e le più complesse da analizzare barriere mentali, in particolare ne sono stati valutati gli aspetti negativi ma anche quelli positivi. I risultati sono stati rappresentati con mezzi espressivi conosciuti: la fotografia, con la collaborazione del fotografo Giuseppe Codazzi che ha già lavorato coi ragazzi in occasione del progetto Coinvolti del 2015, e la pittura. Ognuno dei partecipanti infatti si è messo in gioco per poter mettere su pellicola quelle che sono sia le proprie barriere mentali ma anche quelle che le altre persone mettono quando si trovano di fronte a persone con disabilità. Si tratta di una sfida quotidiana che ognuno dei partecipanti ha provato sulla propria pelle. Avere consapevolezza di quelle che sono le nostre barriere e metterle in scena è un primo passo per poter convivere con esse e affrontarle. Oltre a questo mostrarle/urlarle al mondo è un passo verso una maggior sensibilità e coinvolgimento della cittadinanza su tutto ciò che riguarda la disabilità nella consapevolezza che l’ambiente non è mai influente sulla condizione di disabilità. Il risultato del progetto si racchiude in una nuova mostra fotografica e pittorica la cui inaugurazione si terrà il 10 dicembre 2017 alle ore 18 presso il locale Sala Civica della Polveriera in via Terrachini 18. L’iniziativa rientra nel cartellone di eventi in programma per la giornata internazionale delle persone con disabilità (3 dicembre). La mostra è visitabile fino al 17 giugno 2018

LA STORIA DELLE STORIE

14 novembre 2017
Il Centro Socio Occupazionale di Rubiera Ecocreativo ha in serbo per noi un nuovo spettacolo realizzato in collaborazione con SpazioVita Teatro e le registe Francesca Catellani e Giorgia Bertolini. I ragazzi sono lieti di esibirsi per noi alla prima che si terrà Lunedì 11 Dicembre 2017 alle 21.00 al Teatro Herberia di Rubiera. La storia delle storie è l’esito di un viaggio coraggioso, l’ardimentoso tentativo di scrivere un’autobiografia collettiva. Un gruppo di persone, provenienti da esperienze diverse, depositano sul piatto sensazioni di nascita, ricordi della prima infanzia, immagini di un passato lontano, per mischiarli in un racconto d’insieme. Trascendere le vicende personali per inserirsi nel tessuto collettivo di un’avventura, quella umana, che riguarda tutti e che, se pur in diversa misura per ognuno, attraversa le tappe del venire e dello stare al mondo, in un dipanarsi di momenti, tra gioie, dolori, fatiche, avversità, desideri, nella strampalata ricerca del senso dell’esistere. L’ingresso è libero ma l’offerta è sempre gradita. Sostengono lo spettacolo il SAP Rubiera, il Servizio Sociale Unificato Tresinaro-Secchia, l’AUSL, e il Comune di Rubiera. Non mancare! www.facebook.com/circoloculturalespaziovita/

PER NON DIMENTICARE IL TERREMOTO DEL 2016

14 novembre 2017
In continuità con l’impegno preso dalla Cooperativa a sostegno delle zone del centro Italia colpite dal terremoto di agosto 2016, L’Ovile ha deciso di inserire nel pacco-dono di Natale per i propri lavoratori e amici alcuni prodotti acquistati dalla Cooopeativa Velinia di Borgovelino (RI). Ricordiamo che la Cooperativa Velinia nel post terremoto di Amatrice e di Norcia ha subito messo a disposizione del sistema emergenziale i propri mezzi (capannone, furgone e personale), diventando un punto di riferimento operativo e non burocratizzato per i terremotati e per tutto il sistema del volontariato, soprattutto di quello gravitante intorno al mondo cooperativistico, in particolare al mondo di Confcooperative. La Cooperativa è stata quindi un centro di raccolta, gestione e distribuzione dei beni inviati pro terremotati. Tali funzioni e attività sono state svolte fino a settembre 2017 anche in collaborazione con personale volontario esterno alla Cooperativa, ma sempre sotto la responsabilità di quest’ultima. Alla Velinia ci siamo rivolti per una fornitura di prodotti in particolare lenticchie e marmellate per una spesa di quasi 5.000 euro. www.coopvelinia.com

INAUGURA CASA CARLO LIVI

14 novembre 2017
Sabato 25 novembre avrà luogo l’inaugurazione Casa Carlo Livi, la nuova Casa di Accoglienza della Cooperativa in via Gobetti 1 a Reggio Emilia. La Comunità Alloggio trova spazio in un edificio recentemente ristrutturato e rappresenta la continuazione e ampliamento dell’omonimo gruppo-appartamento ad alta protezione che, dal 1995, offre un servizio residenziale per utenti ritenuti idonei a percorsi personalizzati di riabilitazione psicosociale. L’investimento che L’Ovile ha deciso di sostenere nel 2014 ci dota oggi di una nuova e più ampia struttura che risponde alle aumentate esigenze di accoglienza seguite alla chiusura degli OPG e alla conseguente apertura delle REMS. Il servizio, che può ospitare 11 uomini utenti psichiatrici, garantisce una copertura sulle 24 ore, 365 giorni l’anno e rientra nei nostri servizi certificati ISO 9001 di “Progettazione ed erogazione di servizi di Riabilitazione Psico-Sociale Residenziale”. Il 25 Novembre siete quindi tutti invitati al taglio del nastro alle 11,00 alla presenza di: Matteo Sassi Vicesindaco Comune Reggio Emilia, Gaddomaria Grassi Direttore DSM AUSL Reggio Emilia, Roberto Magnani Confcooperative Reggio Emilia e Valerio Maramotti Presidente Cooperativa L’Ovile. Seguirà un buffet all’interno della struttura.

FESTIVAL LIBRO D’ARTISTA 12-15 OTTOBRE 2017

12 ottobre 2017
Inaugura giovedì 12 ottobre alle ore 18 la quinta edizione di FARE LIBRI, Il Festival del Libro d’artista e della piccola edizione di Barcellona. Torna così a Reggio Emilia, alla Polveriera in via Terrachini 18, la mostra degli inediti internazionali del X Festival accompagnata da workshop, laboratori aperti, incontri e love-for-making-books. Il festival continuerà fino a domenica 15 con orario 10-22 e vedrà il coinvolgimento attivo dei ragazzi del Socio-Occupazionale di Rubiera e di Polveriera oltre ai bambini della scuola. In particolare segnaliamo venerdì alle ore 10 – BookMeeting “Face to face, book to book”. Incontro/laboratorio con gli autori de L’Ecocreativo (Rubiera) e i ragazzi della Scuola Media “Pertini” (Reggio Emilia), coordinati da Elena Sofia Paoli e Lorenza Franzoni. Si presentano i libri realizzati per il Festival “Il Giocalibro” e “Libro”; a seguire, laboratorio aperto di stampa manuale per un libro collettivo in stoffa. (fino alle 12.30) Nel pomeriggio di venerdì dalle 14.30 alle 17, prosegue il laboratorio aperto di stampa su stoffa (gomma e linoleum). Un lungo libro senza parole, tutto da inventare, tutto per giocare. Con Elena Sofia Paoli e gli autori de L’Ecocreativo. Il Festiva prosegue fino a domenica. Scopri quì il programma completo del Festival

L’OVILE AL XII CONGRESSO NAZIONALE DEL SIRP

10 ottobre 2017
Il 30 settembre, in occasione della tre giorni dal titolo “30 anni di RI-abilitazione e nuovi dialoghi”, Marco Santarello e Maurizio Gozzi hanno contribuito ai lavori con l’intervento “Percorsi di inclusione: abitare il territorio tra domicilio e servizi”. Punto di vista preferenziale messo a fuoco durante l’intervento è il pensiero, le relazioni, i bisogni, le provocazioni che L’Ovile ha raccolto nel cammino più che ventennale con le persone in disagio psichico hanno costruito un paradigma di cooperazione con gli altri soggetti del terzo settore e con il sistema dei servizi che ha reso la Cooperativa un interlocutore di approcci innovativi alla cura. Nell’ottica di un approccio che intende mettere concretamente al centro la persona, gli aspetti di abilitazione e riabilitazione individuale vengono considerati sempre insieme allo sviluppo delle relazioni utili all’inclusione sociale e alla costruzione di ponti tra sistema di cura e contesto di vita. La misurazione degli esiti è assunta come strumento importante per guidare lo sviluppo dei progetti e accreditare la qualità del servizio a favore delle persone. www.studio-ros.it/SIRP

DISTRIBUZIONE KIT PER LA RACCOLTA PORTA A PORTA

10 ottobre 2017
È iniziata alla fine di settembre la campagna informativa e di distribuzione dei KIT per la raccolta porta a porta dei rifiuti per conto di IREN, che vede impegnate anche 3 squadre L’Ovile/Ecosapiens. I nostri 6 operatori hanno il compito di distribuire le mastelle colorate per la raccolta differenziata e informare le famiglie sulla corretta suddivisione dei rifiuti e sulle modalità di ritiro e svuotamento dei contenitori. La campagna continuerà fino a metà di dicembre e toccherà diversi quartieri di Reggio Emilia.

NUOVI BENEFIT CON L’ERT

10 ottobre 2017
Il 25 agosto 2017 L’Ovile ha siglato il verbale di accordo con la quantificazione dell’ELEMENTO RETRIBUTIVO TERRITORIALE (ERT) relativo all’anno 2016 da erogare nel 2017, come definito dall’accordo integrativo provinciale per le Cooperative Sociali di Reggio Emilia del 24/01/2014. L’ERT verrà corrisposto al personale in forza al 25/08/2017 sulla base delle ore lavorate e retribuite nel 2016. L’accordo prevede la possibilità per il lavoratore, su base esclusivamente volontaria, di convertire la parte spettante di premio di risultato nei benefit di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 51 del TUIR, sulla base degli strumenti di welfare messi a disposizione dalla Cooperativa. L’opzione di convertire il premio in welfare aziendale consente al lavoratore di avere parte dell’importo dell’ERT privo di ritenute fiscali e previdenziali e consente anche alla cooperativa di non versare la parte di ritenute fiscali e previdenziali a lei spettanti. Si genera pertanto un vantaggio sia per il lavoratore che per la cooperativa.

ECOPARCO: ARRIVERDERCI AL PROSSIMO ANNO

10 ottobre 2017
Concluse con la fine di settembre le iniziative culturali e ricreative all’Ecoparco di Vezzano sul Crostolo! I numeri ci raccontano di più di 50 attività fine settimanali gratuite per i visitatori del Parco, 60 classi scolastiche e centri estivi, per una stima di più di 10.000 visitatori nel periodo estivo. Naturalmente l’Ecoparco non chiude e l’autunno accoglierà visitatori che vorranno osservare daini e mufloni (è proprio adesso la stagione migliore per poterli osservare) e l’eccezionale varietà di colori che ottobre e novembre ci regalano. www.eco-parco.it FB: @ecoparcodivezzano

CONCLUSO IL PROGETTO EUROPEAN QUALITY OF PUBLIC POLICIES

10 ottobre 2017
Si è concluso a settembre il progetto European Quality of Public Policies col quale il Consorzio Oscar Romero ha portato a Reggio Emilia oltre 200 imprenditori sociali e amministratori polacchi nell’arco di un anno. Nei 4 giorni di permanenza a Reggio Emilia i 20 gruppi di partecipanti hanno preso parte a questa iniziativa di partenariato internazionale che ha legato sempre più profondamente il welfare reggiano nel suo complesso ad una realtà, come quella polacca, particolarmente interessata ad approfondire il lavoro delle cooperative sociali, alcuni tra i progetti pubblici di maggiore impatto e, soprattutto, le integrazioni che si sono realizzate in tanti ambiti tra questi soggetti. L’obiettivo è che le esperienze raccolte possano essere adattate nella creazione e attuazione di politiche pubbliche a livello locale in Polonia.

ZANZARA TIGRE, COME È ANDATA L’ESTATE

10 ottobre 2017
Ecosapiens ha partecipato ad un corso di formazione dell’ARPAE – Emilia Romagna per il monitoraggio della zanzara tigre e il contrasto alla sua diffusione. L’estate appena passata ha visto un aumento delle malattie virali trasmesse dalla puntura della zanzara, con un aumento della soglia di attenzione. Grazie ad un finanziamento ottenuto dalla rete dei Centri di Educazione alla Sostenibilità regionali, realizzeremo in una decina di classi della Provincia un progetto didattico pilota finalizzato alla presa di coscienza del problema da parte dei ragazzi e delle loro famiglie. www.ecosapiens.it www.zanzaratigreonline.it

CONVEGNO “DONNE E CARCERE: NORMATIVE ED ESPERIENZE A CONFRONTO”

19 settembre 2017
Venerdì 22 settembre 2017 Aula Convegni – Dipartimento di Giurisprudenza – Via S. Geminiano, 3 – Modena Ore 9.00 – Registrazione partecipanti e saluti istituzionali I sessione – Sistemi penitenziari femminili. Un confronto europeo ore   9.30  – Introduce e coordina: Luigi Foffani (Unimore) ore 10.00  – Laura Cesaris (Univ. di Pavia) – Il sistema penitenziario femminile in Italia. Uno sguardo d’insieme ore 10.30  – Paz Frances Lecumberri (Universidad Publica de Navarra) – L’evoluzione della politica penitenziaria femminile in Spagna ore 11.00  – Isabelle Mansuy (CEDU) – Il sistema penitenziario femminile in Francia ore 11.30  – Dilyana Angelova (Bulgarian Helsinki Committee) – La situazione penitenziaria femminile in Bulgaria ore 12.00  – Caterina Pongiluppi (Unimore) – Le detenute madri. La situazione normativa italiana ore 12.30  – Maria Carmen Navarro Villanueva (Universitat Autonoma de Barcelona) – Le detenute madri. La situazione normativa spagnola   13.30 – pausa pranzo   II sessione –  Linee criminologiche ed esperienze pratiche ore 14.30  – Introduce e coordina: Luigi Foffani (Unimore) ore 15.00  –  Chiara  Sgarbi (Unimore) – Le donne in carcere: uno sguardo criminologico ore 15.30 – Leonardo Lenzi (Univ. Cattolica Di Milano) – Un’esperienza di giustizia riparativa alla Casa di reclusione femminile di Venezia Giudecca ore 16.00 – Francesca Cavedoni (Coop. Sociale “L’Ovile” di Reggio Emilia) – La cura educativa per l’EPE. Esperienze di accoglienza femminile. ore 16.30 – Francesca Cancellaro (Osservatorio Antigone Emilia Romagna; Univ. Roma 3) – Il carcere femminile in Emilia Romagna   Conclusioni – Mauro Palma (Garante nazionale dei diritti delle persone detenute) La partecipazione al Convegno è gratuita. Il Convegno è in corso di accreditamento presso l’Ordine forense di Modena Segreteria scientifica: Caterina Pongiluppi, Paz Frances Lecumberri, Isabelle Mansuy E-mail: caterina.pongiluppi@unimore.it; mpau2005@yahoo.es; imansuy@gmail.com; Segreteria organizzativa: Gabriella Liberatori: gabriella.liberatori@unimore.it

L’OVILE APPRODA AL BIOLOGICO

13 settembre 2017
I primi mesi del 2017 hanno visto arrivare in Cooperativa le prime certificazioni del biologico legate ai terreni in uso. A maggio ha ottenuto il certificato il terreno situato a Sabbione adibito alla coltura di cereali e medica. A luglio invece è stato il vigneto di Quattro Castella ad essere certificato biologico e la vendemmia 2017 sarà la prima di uva bio che verrà conferita alla cantina di Puianello. Ancora in fase di conversione sono infine i terreni a vigneto e frutteto di Sabbione. È andata a buon fine la prima visita annuale ad agosto ma dovremo aspettare almeno fino al 2019 per ottenere il pieno riconoscimento.

RIAPRE K-LAB IN POLVERIERA

13 settembre 2017
Il 15 settembre alle ore 19 siete tutti invitati alla riapertura della Bottega in Polveriera, Il punto vendita K-Lab ricavato all’interno degli spazi del Centro Socio Occupazione Nessuno Escluso, via Terrachini 18 a Reggio Emilia. Con l’occasione aperitivo e DJ set fino alle 22. Per Soci e Lavoratori della Cooperativa sono previsti sconti super! Ritira la tua tessera sconto la sera stessa della riapertura. In alternativa puoi ritirarla nel negozio in via della Croce Bianca 1. Vi aspettiamo per una piacevole serata ! www.k-labdesign.it

BANDO IREN

13 settembre 2017
A inizio estate si sono chiusi i termini per la partecipazione al nuovo bando di IREN per la assegnazione di alcuni servizi ambientali. L’impegno richiesto al Consorzio Oscar Romero, che ha partecipato per conto delle proprie cooperative socie, è stato notevole a causa della complessità del bando e dei requisiti elevati. Ciononostante l’esito è stato positivo e i servizi già in gestione a noi sono stati riconfermati. In particolare dal primo settembre siamo ufficialmente operativi su: raccolta carrellata stradale di carta e cartone (nel 2016 ne abbiamo raccolte 6.789 tonnellate), spazzamento in aree urbane ed extraurbane (lo scorso anno abbiamo erogato questo servizio per 37.500 ore), presidio e custodia di centri di raccolta (ne gestiamo 16) e piccole raccolte. Il risultato è di grande importanza per noi poiché il servizio ambientale, che racchiude anche la raccolta di abiti usati e la differenziazione dei rifiuti presso i centri commerciali, garantisce occupazione al 40% dei lavoratori della Cooperativa e contribuisce per il 35% al fatturato totale. Le altre cooperative del Consorzio che condividono con noi i servizi di IREN sono La Vigna, Nuovo Raccolto e L’Elfo.

SEMINARIO “PENSARE L’INCLUSIONE”

13 settembre 2017
Il 26 settembre, in occasione della XII Settimana della Salute Mentale, si terrà in Polveriera, via Terrachini 18, un seminario dal titolo “Pensare l’inclusione. Strategie e prospettive di recovery nel territorio di Reggio Emilia”. Nel corso della mattinata, che vede i contributi di Valerio Maramotti, Marco Santarello, Francesca Raisi e Maurizio Gozzi de L’Ovile si parlerà di inclusione, integrazione, recovery e coinvolgimento di utenti nella comunità. “Gli strumenti concreti attraverso i quali è possibile la riabilitazione psichiatrica secondo la recovery coincidono con gli aspetti determinanti dell’inclusione sociale: lavoro e vita indipendente.” Per saperne di più sull’argomento leggi l’articolo. Calendario di eventi organizzati per la Settimana della Salute Mentale (PDF) Locandina del seminario

SETTEMBRE ARIA DI FIERA

13 settembre 2017
Anche quest’anno saremo a Guastalla in occasione della Fiera Piante e Animali Perduti che si terrà il 23 e 24 settembre. Lo stand proporrà come sempre i prodotti di Economia Solidale (passata, marmellate, vino, ecc) ma anche i freschi del progetto Semiliberi quindi zucche a volontà. Con noi porteremo in fiera che le belle Capre Camosciate e Pecore Cornelle, le nostre razze antiche. Domenica 24 saremo anche all’altro capo della provincia, alla Fiera di San Michele di Castelnovo Monti, la fiera agricola e artigianale ricca di mostre, stand con prodotti tipici e tanto altro ancora. Noi come di consueto porteremo i nostri prodotti agricoli e un corner dedicato al progetto “Parco del Mondo”.

CASA DON DINO CAMBIA CASA

13 settembre 2017
Il 25 agosto abbiamo inaugurato la nuova struttura che accoglie il gruppo-appartamento “Casa Don Dino Torreggiani“. Alla festa hanno partecipato, oltre all’équipe e gli ospiti, anche numerosi amici, colleghi e alcuni rappresentanti del Centro Salute Mentale di AUSL e dei Servizi Sociali del Comune di Reggio Emilia. Un sentito ringraziamento va ad Alberto, Ambra, Sara, Arianna e Francesca dell’équipe per l’allestimento degli spazi e per la progettazione educativa individuale e di comunità che caratterizza il quotidiano. Un grazie anche all’Associazione Cibo e Gioia che, già nostro partner di un progetto, ci ha aiutato nella preparazione e allestimento del prelibato buffet. La nuova sistemazione, una villetta indipendente su due piani posizionata vicino al centro città, fornisce maggiori opportunità al gruppo-appartamento. La collocazione garantisce infatti rapido accesso a tutti i servizi del centro mentre il cortiletto darà l’opportunità di realizzare attività all’aria aperta. Gli ospiti si stanno già adoperando per realizzare un orto.