Politica della Qualità e Ambientale

La cooperativa intende porsi ed essere riconosciuta “come impresa sociale affidabile, reputata e partecipata, capace di incidere nella prospettiva dell’istituzione di comunità sullo sviluppo culturale, sociale, economico del territorio in cui opera, (che) muove e organizza risorse, attraverso l’azione in rete di altre cooperative sociali e soggetti diversi del territorio”, che vuole valorizzare e promuovere il dovere della legalità e della partecipazione civica.

La cooperativa, consapevole del proprio ruolo e del proprio impegno nel territorio, vuole operare costanti investimenti volti a raggiungere gli obiettivi e le aspettative che il territorio stesso esprime, attraverso il miglioramento continuo dei processi e dell’erogazione dei propri servizi.

L’organizzazione si ispira ai principi su cui si fonda il Movimento Cooperativo e in rapporto ad essi agisce: la mutualità, la solidarietà, l’associazionismo fra cooperative, il rispetto della persona, la priorità dell’uomo sul denaro, la democraticità interna ed esterna. Si richiama inoltre ai principi del “Codice dei comportamenti imprenditoriali, della qualità cooperativa e della vita associativa” (codice etico di Federsolidarietà): gestione democratica e partecipata, parità di condizione fra i soci, trasparenza gestionale; e attua gli indirizzi di strategia imprenditoriale nell’ottica della collaborazione e integrazione fra cooperative, richiamandosi ai principi della territorialità, della specializzazione, della porta aperta, dell’integrazione societaria e della valorizzazione delle diverse risorse umane.

La Cooperativa, operando in modo proporzionato alle risorse ed in funzione della significatività degli aspetti ambientali correlati alle attività e servizi svolti intende intraprendere azioni, prassi e procedure che si ispirino ai seguenti principi di politica ambientale:

  • operare in modo conforme a tutte le leggi, regolamenti ambientali ed uniformarsi nelle sue pratiche operative a standard ambientali appropriati;
  • individuare ed aggiornare gli aspetti ed impatti ambientali derivanti dalle proprie attività, prodotti e servizi, identificando a priori gli impatti derivanti da tutte le nuove attività o modifiche di quelle esistenti, sulle quali la Cooperativa ha potere di controllo e/o influenza;
  • perseguire il miglioramento continuo delle proprie performance ambientali attraverso la definizione di programmi ambientali e prevenire eventuali forme di inquinamento, anche attraverso la responsabilizzazione e sensibilizzazione di soci, dipendenti, clienti, fornitori;

A partire da tali principi la Cooperativa durante lo svolgimento delle sue attività e nell’ambito delle proprie funzioni si impegna a:

  • Diffondere, documentare, rendere pubblica la propria politica di qualità e ambientale.
  • Operare con metodologie e strumenti organizzativi nel rispetto del Sistema Qualità
  • Effettuare opera di sensibilizzazione e diffusione di “buone pratiche” presso i propri dipendenti ed associati.
  • Collaborare attivamente con i soci al fine di migliorare i servizi
  • Promuovere un piano di miglioramento aziendale continuo con obiettivi inerenti la Qualità valutabili numericamente
  • Mantenere rapporti con fornitori qualificati per assicurare il raggiungimento delle nostre necessità
  • Investire in mezzi e risorse che consentano il raggiungimento dei livelli qualitativi richiesti
  • Minimizzare i consumi di risorse idriche ed energetiche e favorire l’impiego di fonti energetiche rinnovabili, riducendo, di conseguenza, il proprio impatto sulla emissione di gas climalteranti.
  • Evitare scrupolosamente fenomeni inquinanti: atmosferici, idrici, del terreno.
  • Ridurre e minimizzare la produzione di rifiuti derivanti dalla propria attività, agendo, dove possibile, anche sull’approvvigionamento di materie prime.
  • Garantire, ove fosse necessario, la massima collaborazione con le autorità preposte al controllo.

Il presente documento sarà diffuso a tutto il personale, verrà affisso nelle bacheche della Cooperativa, sul sito internet se presente e sarà disponibile a tutte le parti interessate.

Reggio Emilia, 04/05/2015